Ambiente e trasporti, un tema che va affrontato seriamente dalla politica

La tutela ambientale riveste sempre maggiore rilevanza anche in un settore come quello dei trasporti. “Fridays for future” è un movimento apolitico che vuole portare alla ribalta il tema dello sfruttamento indiscriminato del pianeta.

Tutela ambientale

E' partito tutto circa un anno fa, quando una giovane ragazza chiamata Greta Thunberg ha iniziato in Svezia lo sciopero scolastico contro il clima. Da allora il tema ambientale si è trasferito velocemente dai social alla vita reale.

Migliaia di ragazzi scendono in piazza in tutto il mondo per chiedere un futuro migliore per il nostro pianeta e di conseguenza le generazioni future. La richiesta alla politica è chiara: avviare politiche straordinarie contro l'inquinamento per impedire lo sconvolgimento climatico che altrimenti sarebbe inevitabile.

Anche il mondo dei trasporti e della logistica dovrebbe interrogarsi si questi temi. Certamente qualcosa è stato fatto in questi anni. Normative più stringenti sulle emissioni inquinanti degli autoveicoli, una maggiore ricerca dell'efficienza energetica degli aerei, una normativa più stringente sui trasporti marittimi (di cui parleremo anche in un prossimo articolo).

Tuttavia i passi in avanti che sono stati fatti sono certamente insufficienti, è necessario un intervento più deciso verso un futuro maggiormente ecosostenibile.

La politica è chiamata ad intervenire non con norme punitive, ma con incentivi che possano agevolare una transizione verso una economia più indipendente dal petrolio e dai suoi derivati. L'Italia è una delle maggiori potenze industriali d'Europa e non può chiamarsi fuori da questi temi.

Detassare gli investimenti in ricerca e sviluppo di materiali e combustibili con un basso impatto ambientale, un maggiore sostegno alle forme di energia rinnovabili ed un serio impegno in infrastrutture pubbliche che possano agevolare questa transizione (aumentare le tratte ferroviarie con alta velocità, consentire un trasporto merci intermodale più efficiente etc...).

Sia la politica che noi cittadini non possiamo far finta di niente, è arrivato il momento di pensare al futuro delle generazioni che verranno.

ivan iotti

#spedizioni #merci #ambiente #inquinamento #trasporti #natura #pianeta #clima #riscaldamento #energia