Nubi in vista per le compagnie marittime

I vettori hanno provato ad alzare i noli mare durante la peak season, ma il mercato (Mediterraneo a parte) non ha dato segnali positivi.

Cattivo tempo

Ci hanno provato, ma non è andata bene. Parzialmente fallito il tentativo da parte delle compagnie marittime di ridurre la capacità durante il periodo di peak season per aumentare i noli via mare.

Purtroppo il mercato mondiale non sembra dare ragione ai vettori, con percentuali di riempimento delle navi molto deludenti per il mese di Agosto. Solo la tratta dall'Asia al Mediterraneo occidentale sembra dare soddisfazione alle compagnie marittime con noli elevati e l'introduzione del PSS (supplemento per l'alta stagione).

L'unica altra nota positiva per i vettori è il basso livello del costo del carburante in questo periodo.

Dunque ci sono molte nubi all'orizzonte in previsione della stagione di picco invernale. Le incertezze sui dazi tra Stati Uniti e Cina, la Brexit ed in generale il probabile rallentamento globale delle economie disegna uno scenario a tinte fosche.

ivan iotti

#spedizioni #merci #noli #mare #compagnie #mercato